Notizie

Acquisto Casa novità pagamenti dal Notaio

Finalmente anche in Italia arriva il conto di deposito per la tutela di chi compra casa. Come in quasi in tutto il resto del mondo il notaio rogante potrà, su richiesta dell'acquirente, depositare il prezzo di acquisto sul proprio conto corrente, fino alla trascrizione del contratto di compravendita. In questo modo chi non trascrive il preliminare ha uno strumento in più per evitare l’esposizione a rischi diversi: come l’eventualità che tra la data del rogito (o, meglio, la data dell’ultima ispezione dei r...

Leggi tutto

Compravendita immobiliare, quali sono i controlli del notaio

Quando si realizza una compravendita immobiliare, il notaio deve effettuare alcune attività di controllo di legalità. Vediamo, nel dettaglio, di cosa si tratta. Il notaio deve accertare l’identità personale delle parti che intervengono nell’atto e la loro capacità di compierlo attraverso la verifica del regime patrimoniale tra i coniugi (comunione legale dei beni o separazione), della legittimazione ad intervenire, in caso di stranieri, minori, interdetti, inabilitati o beneficiari di amminis...

Leggi tutto

Acquisto prima casa e relativi diritti

Acquisto prima casa e preesistenti diritti su altri immobili prima casa La legge prevede tra i requisiti per accedere alla prima casa quello della non titolarità di altro bene immobile sul territorio nazionale per il quale già si usufruisce dell'agevolazione in parola o di altre simili. Il requisito è stabilito alla lettera c), nota II-bis, art.1, P.te Prima, DPR 131/1986 (d'ora in poi nel testo: "la Nota II-bis"). Ricordiamo che il DPR 131/1986 è il testo unico sull'imposta di registro. Testualmente, la detta lett...

Leggi tutto

Sconti fiscali per la casa 2018

A partire dal 2018 alcune detrazioni e deduzioni legate agli immobili potrebbero scomparire, o comunque ridursi notevolmente, a meno di interventi del governo. Dal bonus mobili alla detrazione Irpef per l'acquisto di case ristrutturate, vediamo gli otto sconti fiscali di cui ti conviene approfittare finché sei in tempo. Bonus mobili - fino al 31 dicembre è possibile usufruire di una detrazione del 50% per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici abbinati ai lavori di ristrutturazione. Ma dal 2018, salvo ulteriori pro...

Leggi tutto

Che cos'è il crowdfunding ?

Il crowdfunding o finanziamento collettivo in italiano, è un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone e organizzazioni. È una pratica di microfinanziamento dal basso che mobilita persone e risorse. Il crowdfunding conquista anche l’immobiliare ed è pronto a diventare il punto di riferimento per i finanziamenti del futuro: per esempio chi decide di fare un’operazione immobiliare sa che le banche oggi ...

Leggi tutto

Agevolazioni fiscali ristrutturazioni edilizie 2017

Per le ristrutturazioni edilizie è possibile beneficiare di agevolazioni fiscali. Chi esegue lavori sul proprio immobile da ristrutturare ha diritto a una detrazione Irpef del 50%, con un tetto massimo di spesa di 96.000 euro, fino al 31 dicembre 2017. A partire dal 1° gennaio 2018 il beneficio tornerà nella misura del 36%. Ma chi sono i beneficiari? I beneficiari Possono usufruire della detrazione sulle spese di ristrutturazione tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche ...

Leggi tutto

Dalla prima casa alle polizze vite: i sette beni che neanche il nuovo Fisco potrà pignorare

Con il passaggio da Equitalia alla nuova Agenzia delle Entrate-Riscossione, ci sono cose che non cambiano. Tra queste quei beni, dalla casa al conto corrente, che non sono pignorabili, a meno che non siano presenti specifiche condizioni. Vediamo i sette beni che neanche il nuovo Fisco potrà togliere. La casa - l'immobile non si può pignorare se il debitore non ne possiede altri, vi stabilisce la residenza e si tratta di un'abitazione non di lusso. Per debiti superiori ai 20mila euro, ma inferiori a 120mila euro, &egra...

Leggi tutto

Imu e Tasi 2017, scadenze ed esenzioni

Manca poco al tradizionale appuntamento con le tasse sulla casa, le temute Imu e Tasi. Dopo i continui cambiamenti normativi degli ultimi anni, quest'anno i proprietari dovranno pagare l'imposta sui servizi municipali e la tassa sui servizi indivisibili sugli immobili diversi dall'abitazione principale, mentre sarà esente la prima casa (a meno che non si tratti di una struttura di lusso). Vediamo le principali informazioni per il pagamento della prima rata, relative alle scadenze e alle esenzioni previste. Scadenze Imu e Tasi 2017 Nel ...

Leggi tutto

Le novità della dichiarazione dei redditi

School bonus Per le erogazioni fino a 100mila euro effettuate nel 2016 a favore di istituti appartenenti al sistema nazionale d’istruzione è riconosciuto un credito d’imposta pari al 65% delle erogazioni effettuate che sarà diviso in tre quote annuali. Il beneficio si applica a quanto versato per gli anni 2016 e 2017 e scenderà al 50% per le erogazioni effettuate nel 2018. Non è cumulabile con altre agevolazioni previste per le stesse spese. Bonus mobili per le giovani coppie Il bonus mobili per le gio...

Leggi tutto

Dichiarazione dei redditi 2017, scadenza e altre date da ricordare

Anche quest'anno è arrivato l'appuntamento con la dichiarazione dei redditi. Dal 2 maggio è infatti possibile modificare e inviare il nuovo modello precompilato, relativo all'anno di imposta 2016, dal sito dell'Agenzia delle Entrate. In considerazione dei numerosi disguidi dello scorso anno, e solo per chi presenta il modello direttamente al Fisco, senza intermediari, è stata prevista una nuova scadenza al 23 luglio 2017. Ma vediamo quali sono tutte le date da ricordare. Dichiarazione dei redditi 2017, ...

Leggi tutto